• ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Nuovo Libro a Maggio: Quaderno di Decompressione per Persone Sensibili

A maggio uscirà il mio nuovo libro:
“Quaderno di decompressione per persone sensibili”.
Con emozione, gioia e anche un po’ di stanchezza ho l’onore di mostrarti in anteprima la copertina del mio nuovo libro sull’alta sensibilità.
Sarà ricco di strumenti pratici, pagine da compilare per accompagnarti giorno per giorno, come un compagno di viaggio presente e gentile che ti ricorda di occuparti della tua alta sensibilità. 
Ricordi la sensazione di scrivere il diario segreto da ragazzino? 
Oppure ricordi quando da bambino chiedevi a qualcuno di fiducia un consiglio su qualcosa che ti coinvolgeva molto e poi avuta la risposta tornavi casa più sollevato?
Un libro pratico, un quaderno di esercizi, per gestire ogni giorno l’alta sensibilità; per imparare ad avere dei momenti di decompressione e ritrovare l’equilibrio interiore. Propone strategie, giochi, tecniche di rilassamento e pratiche guidate da fare ogni giorno, una volta a settimana e una volta al mese.
Per chi è altamente sensibile è importante imparare a riconoscere i segnali che indicano se si sta per entrare nella nostra “zona di rischio” e superare i limiti della tolleranza ipersensibile, così da restare sempre più con continuità in uno stato di equilibrio ed evitare di cadere nella “zona di crollo”, esausti e sopraffatti.
Questo libro è un insieme di pratiche e di esercizi con questo obiettivo. Può essere usato da solo, come una guida quotidiana per prendersi cura di sé, o insieme a Il dono delle persone sensibili di cui rappresenta la naturale e pratica continuazione.
Il libro è corredato da un cd audio che contiene pratiche di mindfulness e visualizzazioni guidate.
Troverai pratiche da fare ogni giorno, una volta a settimana, una volta al mese.
Troverai pagine da compilare come una vera e propria agenda su cui monitorare le tue pratiche e come ti senti.
Sei curioso?
Resta collegato e avrai tutte le info.
Ah! È già prenotabile su  amazon su lafeltrinelli e su macrolibrarsi.

 

Commenti chiusi